Rassegna stampa Cena Botteghe Storiche

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
La rivincita delle botteghe storiche
Carlino

Tante le botteghe che possono essere esentate da alcune spese

Incontro tra amministrazione e imprenditori a Zeinta di Borg

 

Si sono dati appuntamento nella sede di Zeinta di Borg tanti imprenditori per parlare con il Comune di Rimini a proposito della Iscrizione alle Botteghe storiche e relative agevolazioni.

Dalla sua costituzione Zeinta di Borg si pone l’obiettivo di valorizzazione e sostegno delle imprese del territorio, infatti a proposito delle vetrine storiche negli ultimi due anni sono stati realizzate due mostre fotografiche al Far di Rimini con relativi libri di raccolta immagini raffiguranti i negozi con più di 50 anni di attività (grazie a questa iniziativa si è accesa una grande attenzione alle Botteghe storiche anche da parte di vari enti e l’amministrazione).

La serata di ieri era dedicata proprio a chi ha più di 50 anni ed erano presenti le attività: Alimentari Muratori, Gioielleria Banchetti, Bar Ferrari, Bar Romani, Bar Sergio, Culligan, Da Bigno,  Farmacia Cantelli, Farmacia San Michele, Foto Soci, Oreficeria Urbinati, Ottica Severi, Panificio Grazi, Pasticceria Jolly, Merceria Cherì, Tabaccheria Romani.

La legge regionale Emilia-Romagna 10 marzo 2008, n. 5, recante “Promozione e valorizzazione delle botteghe storiche” prevede all’art. 3 l’istituzione dell’Albo delle Botteghe Storiche presso ogni Comune. Il Comune di Rimini, con deliberazione di Giunta n. 294 del 11.08.2009, ha attuato la disposizione legislativa regionale istituendo l’Albo Comunale delle Botteghe Storiche e dei Mercati Storici del Comune di Rimini.

Con deliberazione n. 109 del 23 aprile 2019 la Giunta comunale ha soppresso il diritto di segreteria previsto per l’iscrizione, che ammontava a 150,00 €. L’iscrizione nell’Albo delle Botteghe Storiche è pertanto soggetta all’unico costo dell’imposta di bollo nella misura di 16,00 €.

Ma come si fa a sapere quali sono le botteghe storiche?

Nella serata di ieri, l’Assessore Jamil Sadeghoolvaad e il funzionario del Comune di Rimini il dottor Giuseppe Mazzarino hanno illustrato le modalità per entrare nella categoria: 50 anni continuativi, stesso indirizzo, stessa attività, come deve essere il locale e cosa deve essere assolutamente necessario.

Una piccola riflessione è stata fatta da parte di Antonio Cuccolo – coordinatore di Zeinta di Borg – a proposito dell’indirizzo che deve rimanere invariato o comunque il trasferimento dell’impresa deve essere in locali adiacenti, con riferimento ad imprese storiche di Rimini che hanno dovuto spostarsi non per questo perdono di storicità.

Il comune si è dichiarato aperto al dialogo e pronto ad ogni chiarimento attraverso gli uffici comunali in via Rosaspina 21, settore sistema sviluppo economico*.

Un piccolo grande passo è stato fatto per aiutare le imprese che valorizzano da tempo il nostro bel territorio.

Ci saranno altri incontri sia sulla stessa tematica sempre con il supporto del Dott. Mazzarino (28 agosto) che su altri bandi regionali e comunali.

Le serate del 4 e 18 settembre, ad esempio, saranno dedicate ai piccoli esercizi commerciali: si illustrerà il bando dedicato al rilancio dei piccoli esercizi e spiegherà come accedervi.

*Per informazioni sulle Botteghe storiche:

Comune di Rimini – Settore Sistema e Sviluppo Economico – Ufficio Amministrativo

via Rosaspina 7 IV piano

http://www.comune.rimini.it/comune-e-citta/comune/sportello-unico-le-attivita-produttive/botteghe-storiche

mail: attivita.economiche@comune.rimini.it

telefono: 0541 704671

Per iscrizioni agli incontri: zeintadiborg@gmail.com – 0541/670306

 

Lascia un Commento